Dermoscopia

La dermoscopia, è una metodica diagnostica non invasiva che permette di osservare in vivo le lesioni cutanee pigmentate. Consente di esaminare gli strati cutanei superficiali fino ed oltre la giunzione dermo-epidermica ed in particolare indica la distribuzione del pigmento melanocitario, fornendo una serie di parametri di riferimento.
 
L'osservazione viene effettuata applicando sulla cute un sottile strato di olio ed utilizzando una lente manuale, un microscopio manuale (dermatoscopio), uno stereomicroscopio, una telecamera o un sistema digitale di acquisizione di immagine.
 
L'ingrandimento di questi strumenti varia da 6 a 40 volte e talora fino a 100.
 
La dermoscopia rappresenta un nuovo livello di indagine che si inserisce tra l'esame clinico e l'esame istologico per la diagnosi differenziale delle lesioni pigmentate. Sulla base dei criteri morfologici (caratteri dermoscopici) è possibile distinguere se una lesione pigmentata è di tipo melanocitario o non melanocitario ed anche valutare la sua benignità o malignità.
Share by: